Tenuta Anfosso Rossese di Dolceacqua

La Tenuta Anfosso è un’azienda di antiche origini vitivinicole. Fu infatti nel 1888 che Giacomo Anfosso, bisnonno di Alessandro, l’attuale proprietario reimpiantò il vigneto Poggio Pini a Soldano. Alcune di quelle piante sono ancora esistenti. Lì nasce il Rossese di Dolceacqua Superiore della Tenuta Anfosso.

Oggi l’azienda ha una superficie vitata di circa cinque ettari dove vengono vinificate tre nomeranze (termine ligure di antica origine traducibile come “Cru”): il Poggio Pini, il Luvaira e il Fulavin. C’è poi un Dolceacqua superiore, il rosato Sciacau e il vino bianco Antea, proveniente da uve Rossese bianco.

Il vino della Tenuta Anfosso nasce “su dirupi tra il mare e la montagna, con forti pendenze, in fasce tenute su da muretti a secco dove l’opera dell’uomo è costante e la meccanizzazione è nulla”.

Ci vuole passione e amore per una terra così dura ma che riesce nel frattempo a dare grandi soddisfazioni nella qualità delle sue uve e dei suoi vini.

Fonte: https://tenutaanfosso.it/